ven 14 feb | INDIA, Kerala

Viaggio India del Sud

AYANA - IL VIAGGIO DI CRESCITA INTERIORE TRIBALOSOPHY
La registrazione è stata chiusa
Viaggio India del Sud

Orario & Sede

14 feb 2020, 00:00 – 26 feb 2020, 00:00
INDIA, Kerala

L'evento

Ayana, è un opportunità unica per immergersi nella magica terra dell’India del Sud e scoprire molto di più di se stessi. 

Un viaggio nel viaggio, in cui saremo guidati ad esplorare dentro e fuori di noi.

Avremo modo non solo di esplorare e visitare luoghi meravigliosi ma anche di entrare in contatto con persone uniche, custodi di antiche culture tribali. 

In parallelo percorreremo il nostro viaggio Tribalosophy: Ayana, un vero e proprio percorso di conoscenza e crescita interiore strutturato in più tappe. Ogni tappa del percorso è condotta e guidata dal Dr. Shajeer, Kizhakkekara laureato in Psicologia ed esperto conoscitore delle antiche filosofie tribali Aadhi Manushayan.

Un percorso unico in cui il metodo scientifico si fonde ai saperi ancestrali delle tribù indigene del Sud dell’India dando vita ad un programma di conoscenza e crescita personale innovativo ed efficace.

Di seguito troverai:

  • Programma dei 13 giorni di viaggio
  • Programma di Ayana: percorso di conoscenza e crescita interiore 
  • Costi del viaggio

PROGRAMMA DEI 13 GIORNI DI VIAGGIO

  1. Partenza da Roma o da Milano.
  2. Arrivo a Calicut e trasferimento al Centro Vedaguru, sistemazione nelle camere, cena.
  3. Al mattino incontro con Vaidya (medico ayurvedico) e consulenze sullo stato psico-fisico di ognuno. Nel pomeriggio tour guidato in Wayanad
  4. Prima tappa del programma Ayana: attività guidate in natura ed esplorazioni per sviluppare il nostro potenziale percettivo attraverso l'esperienza sensoriale (vedi sotto). Pomeriggio e sera: attività culturali e visite nei dintorni.
  5. Prima tappa del programma Ayana: attività guidate in natura ed esplorazioni per sviluppare il nostro potenziale percettivo attraverso l'esperienza sensoriale (vedi sotto).Pomeriggio e sera: attività culturali e visite nei dintorni.
  6. Seconda tappa del programma Ayana: attività guidate per riconoscere la distanza che esiste tra il nostro essere e le nostre capacità espressive (vedi sotto).
  7. Terza tappa programma Ayana: Attività guidate per osservare come le nostre qualità espressive hanno influenzato sino ad ora alcuni aspetti della nostra vita (vedi sotto).
  8. Centro Vedaguru e Lago Karapuzha - Quarta tappa programma Ayana: presa di coscienza delle nostre capacità sensoriali ed espressive. Cerchio di condivisone libera delle proprie esperienze di viaggio interiore.
  9. Giornata di relax e visita guidata in Wayanad.
  10. Partenza per Allapey con visita alle cascate Thirapally e arrivo a Fort Cochin.  
  11. Partenza per le Back waters, imbarco sulle famose case galleggianti con pranzo, cena e pernottamento a bordo, navigando lungo i canali naturali.
  12. Partenza e trasferimento per Cochin  con sosta in spiaggia. Sistemazione in albergo vicino aeroporto.
  13. Rientro in Italia.

PROGRAMMA DI AYANA

L'alchimia del nostro corpo è connessa all'alchimia della nostra mente, quest’ultima dipende dalle percezioni che abbiamo nelle diverse situazioni della vita. Le percezioni sono spesso condizionate dalle nostre esperienze passate e dal giudizio che abbiamo attribuito loro. Riuscire ad avere un atteggiamento neutrale, senza giudizio, nei confronti delle percezioni è alla base del nostro equilibrio interno e della nostra crescita personale. Ayana è una via per intraprendere un viaggio alla scoperta di se’ e delle proprie potenzialità.

Di seguito le tappe previste dal programma.

PRIMA TAPPA

Sviluppare il nostro potenziale percettivo attraverso l'esperienza sensoriale. 

Due giorni di osservazioni sensoriali in natura, che verranno eseguite rispettando il silenzio, per permettere a ciascun viaggiatore di connettersi con maggiore consapevolezza all’ascolto delle proprie percezioni.

Sono previsti 5 momenti di esplorazione sensoriale durante i quali non solo faremo esperienza delle nostre capacità percettive, ma scopriremo di avere a disposizione uno strumento di grande utilità nella gestione delle diverse situazioni della vita. 

  1. UDITO -  il senso della ricerca. Normalmente ascoltiamo solo ciò che ci interessa o che cattura la nostra attenzione, ignorando completamente tutto ciò che ci circonda. Quest’atteggiamento può limitare la nostra sensibilità e apertura alla ricerca. Attraverso un efficace stimolazione del nostro potere uditivo impariamo ad ascoltare ciò che esiste al di là della nostra mente. 
  2. VISTA - il senso del desiderio. I nostri occhi sono attratti soprattutto da ciò che ci piace o da ciò che desideriamo. Questo influenza molto la nostra capacità di osservazione. Attraverso specifiche indagini visive possiamo ampliare il nostro potere di osservazione fino a comprendere l'importanza della comunicazione attraverso gli occhi. 
  3. TATTO - il senso della fiducia. Attraverso la pelle il corpo esprime la propria sicurezza rispetto a qualcosa che ci tocca o che tocchiamo. Riconoscere il grado di fiducia che sentiamo ad ogni tocco è il primo passo per imparare a gestire e a trasformare le nostre emozioni legate alla sicurezza.
  4. OLFATTO - il senso del presente. Gli odori che sentiamo influiscono sul nostro stato d’animo del momento. Riconoscere, attraverso esperienze sensoriali, come l’olfatto può influenzare il nostro presente e’ il primo passo verso una gestione consapevole di queste influenze esterne.
  5. GUSTO - il senso del bisogno. Anche il gusto è un senso che può influenzare lo stato d’animo del momento, ma a differenza dell’olfatto possiamo controllarlo a seconda dei nostri bisogni. Impariamo ad equilibrare il nostro stato d’animo attraverso i gusti del cibo che assumiamo.

Concluderemo la prima tappa con un analisi condivisa dei risultati raccolti durante le esperienze sensoriali. Risconosceremo i nostri sensi come strumenti di conoscenza e gestione del nostro stesso Essere.

SECONDA TAPPA

Riconoscere la distanza che esiste tra il nostro essere e le nostre capacità espressive.

Moltissimi fattori nella vita condizionano il modo in cui gestiamo ed esprimiamo le nostre emozioni. Questo può portare ad un eccessivo controllo emotivo andando a creare delle resistenze o dei limiti nelle proprie capacità espressive e comunicative. Si crea così nel tempo una distanza tra il nostro essere e il nostro modo di esprimerlo.

Riconoscere questa distanza è il primo passo verso un espressione più precisa e naturale di noi stessi.

Lo faremo attraverso una avventurosa e divertente esperienza di riconoscimento delle nostre qualità espressive.

TERZA TAPPA

Osservare come le nostre qualità espressive hanno influenzato sino ad ora alcuni aspetti della nostra vita

Questo passaggio è di fondamentale importanza e può aiutarci a comprendere in che modo e’ possibile trasformare le situazioni della vita che maggiormente ostacolano l’espressione del nostro Essere.

TAPPA FINALE

Presa di coscienza delle nostre capacità sensoriali ed espressive.

Attraverso un antico rito di purificazione ci apriremo ad una maggiore consapevolezza di noi stessi e degli strumenti che abbiamo a disposizione per affrontare in maniera più naturale le diverse situazioni della vita.

Concluderemo il percorso con un cerchio di condivisione libera delle esperienze vissute lungo il nostro viaggio interiore.

COSTI:

Il costo del pacchetto viaggio Tribalosophy è di €1.200 ed INCLUDE: 

- Il percorso di crescita e conoscenza personale guidato da Shajeer

- Tutti i pernottamenti in camere doppie, i pasti e le merende

- Tutti i trasferimenti con pulmino privato

- Tour in houseboat (con pernottamento a bordo) per i canali delle backwaters

- La visita con il Vaidya (medico ayurvedico)

- Escursioni in natura: cascate e foreste 

- Visite guidate e attività culturali varie (danze, rituali, musiche e canti)

NON INCLUDE: 

- Costo biglietto aereo 

- Visto

- Assicurazione sanitaria (facoltativa)

- Spese personali.

Per qualsiasi altra informazione scrivici tranquillamente

La registrazione è stata chiusa

Condividi questo evento