AGNEYA

UN ANTICA PRATICA TRIBALE DI CONOSCENZA SIPIRITUALE

Secondo Aadhi Manushayan, l’antica conoscenza delle Tribù che vivono ancora oggi nelle foreste del Sud dell’India, gli elementi della Natura sono espressione del Divino e l’essere umano ha in se quegli elementi, è parte cioè di una Natura Divina.

Questo spiega non solo il profondo rispetto che gli uomini delle Tribù nutrono per la Natura ma anche il tipo di vita che conducono in comunione con se stessi e con tutti gli altri esseri viventi.

Nel corso dell’evoluzione umana abbiamo perso via via il concetto dell’Unità, iniziando piuttosto a credere che la divinità sia qualcosa di altro e lontano da noi. Abbiamo iniziato a rivolgere le nostre preghiere al cielo, curandoci sempre meno della Terra che abitiamo. Questo ci ha allontanato, negli anni, dalla nostra stessa Natura, trasferendo la nostra spiritualità su un piano diverso da quello terrestre. Ma se vogliamo che le nostre preghiere raggiungano il cielo è bene che la Terra sopravvivi.

Nei diversi percorsi Tribalosophy è possibile riscoprire la spiritualità dell’essere umano in connessione con la Terra e la propria Natura divina, attraverso Agneya, un’antica pratica di conoscenza spirituale che si tramanda oralmente nelle ormai poche Tribù del Kerala.

Non è un sapere trasmesso pubblicamente, ma piuttosto una conoscenza acquisita attraverso l’esperienza di chi ha l’amore, la volontà e la pazienza per intraprendere un qualsivoglia cammino spirituale.

©2019 by TRIBALOSOPHY. Proudly created with Wix.com